L’Analisi Bioenergetica

La chiave della dignità è il sentirsi saldamente piantati a terra. Le gambe e i piedi di un individuo sono il suo sistema di supporto e forniscono il fondamento al suo senso di sé.

A. Lowen

Cos’è l’Analisi Bioenergetica

L’Analisi Bioenergetica è una psicoterapia a mediazione corporea che nasce e si sviluppa negli anni ’50 negli Stati Uniti con Alexander Lowen, medico psicoterapeuta, allievo di Wilhelm Reich e si fonda sul principio che la componente somatica e la componente psichica di un individuo siano strettamente correlate, ossia due modalità con cui nell’essere umano si manifesta l’energia vitale globale. Spesso, esperienze dolorose passate e stili di vita frenetici e poco rispettosi dei tempi fisiologici del corpo, fanno sì che l’individuo un po’ alla volta perda la spontaneità e la vitalità peculiari di un corpo in uno stato di benessere e di gioia, sostituendo blocchi, contrazioni e tensioni croniche al movimento armonioso e fluido caratteristico di un organismo sano.

Le esigenze sociali e di immagine, in particolar modo della nostra epoca, inducono l’essere umano moderno a concentrare tutta la sua carica energetica in processi mentali e a trascurare la dimensione corporea, come se il corpo fosse un involucro ingombrante alienato da noi anziché il punto di partenza su cui poggia la nostra realtà.

La persona in salute è quella in contatto con le proprie sensazioni ed emozioni, che sono localizzate e talvolta racchiuse nel corpo, pertanto, la finalità degli esercizi bioenergetici è quella di mobilitare il corpo per allentare le tensioni e permettere all’energia intrappolata di poter fluire aumentando la carica vitale complessiva dell’individuo.

Lo scopo dell’Analisi Bioenergetica è di permettere all’individuo di raggiungere, attraverso il lavoro verbale e con il corpo, una maggior consapevolezza unita ad una miglior capacità espressiva ed una maggior padronanza di sé, nel rispetto della propria individualità, ma nella reciprocità della relazione con gli altri.

Bioenergetica

Psicoterapia

Mindfulness

Lascia un Commento